Rotate device

Ruota il tuo dispositivo

Pharmapack: Bormioli Pharma svela una nuova brand-experience, innovativa e tecnologica.

admin 07 Febbraio 2019 2 min reading

Bormioli Pharma parteciperà a Pharmapack Europe, offrendo ai suoi visitatori un’esperienza di visita rinnovata tramite un’installazione interattiva, pensata per presentare la nuova brand identity e i prodotti dell’azienda in modo nuovo.

Il nuovo concept dello stand è basato su un processo più ampio di ridefinizione della corporate brand identity, che sarà presentato durante la fiera. La nuova brand identity sarà il manifesto di una nuova Bormioli Pharma, dando forma al concetto su cui si basa ogni comportamento dell’azienda: small part, big impact.

L’architetto e inventore italiano Carlo Ratti curerà l’installazione, che rappresenta il primo passo di una partnership a lungo termine tra Bormioli Pharma e Carlo Ratti Associati.

Qui di seguito Carlo Ratti Associati (studio internazionale di design e innovazione) spiega come sia stato possibile combinare i diversi elementi all’interno del progetto.

Cosa ha ispirato il progetto di Carlo Ratti Associati per Bormioli Pharma?
Le tecnologie digitali stanno cambiando le nostre vite, dalla mobilità al modo in cui raccogliamo e condividiamo dati, fino al modo di vivere gli spazi. L’industria farmaceutica sta cambiando allo stesso modo. Grazie alle tecnologie digitali, è possibile offrire informazioni sempre più chiare e migliorare la comunicazione con i clienti in termini di trasparenza e consapevolezza, dimostrando come i piccoli dettagli e i piccoli elementi possano fare la differenza.

L’innovazione applicata al packaging dei prodotti richiede un’attenzione particolare. Il mondo digitale ci permette di immaginare uno strato in più dell’informazione: un dialogo tra il “mondo web” e il mondo reale. L’esperienza interattiva dello stand permette di entrare nel mondo Bormioli Pharma in un modo nuovo, per scoprire i prodotti e l’attenzione dell’azienda alle problematiche ambientali.

Lo stand parigino è nato in un momento cruciale per Bormioli Pharma, con il lancio del nuovo logo e la necessità di introdurre strumenti digitali. Come avete letto questa sfida?
Abbiamo voluto rappresentare questa nuova immagine combinandola con l’esperienza di Bormioli Pharma nella realizzazione di packaging farmaceutico, come ad esempio i nuovi studi di interazione tra packaging e device. Network e sensori hanno iniziato già da tempo ad entrare nelle strutture delle nostre città. Grazie agli ultimi sviluppi nell’intelligenza artificiale, si stanno aprendo nuovi scenari su come ci approcciamo al mondo dell’informazione. Lo stand di Bormioli Pharma è per noi un passo molto importante che promuove una fusione e una sinergia positiva tra il mondo digitale e quello fisico.
Al di fuori del packaging, pensiamo per esempio al catalogo, che diventa un punto di partenza e una via d’accesso per nuove informazioni e interazioni. A Parigi, attraverso una piattaforma digitale, il visitatore ha accesso alle caratteristiche di ogni prodotto e le può approfondire, mentre un campo di luci e contenitori in vetro si illumina in modo dinamico. Quasi come un campo interattivo di fiori.

Un campo interattivo di fiori. Un’immagine artistica e simbolica.
È corretto. Un campo di grano pieno di fiori: i packaging in vetro diventano come i petali di tanti steli trasparenti. In questo modo, l’installazione diventa uno spazio dinamico ed evocativo, che si illumina di diversi colori, in relazione all’input che viene dato dall’utilizzatore. Uno strumento semplice come il catalogo diventa il veicolo di una nuova esperienza: tra input digitali e suggestioni artistiche che sono allo stesso tempo un tributo al terreno parigino di questa installazione.

Carlo Ratti Associati
Carlo ratti Associati è uno studio internazionale di design ed innovazione a Torino, Italia, con filiali a New York e Londra. Attingendo alla ricerca di Carlo Ratti presso il Massachusetts Institute of Technology Senseable City Lab, il suo studio è coinvolto in diversi progetti in tutto il mondo, ricoprendo ogni tipologia di intervento, dall’arredamento alla pianificazione urbana. Il lavoro legato alla sua practice unisce design con tecnologie all’avanguardia, per contribuire alla realizzazione di un’architettura “che intuisce e risponde”.

admin 07 Febbraio 2019