Rotate device

Ruota il tuo dispositivo

Federico Piutti

Innovation Manager

“Everyday inventive” – Considerato il mio ruolo forse può sembrare ovvio, ma per me il fatto di essere creativo non significa essere un inventore. Significa piuttosto essere un facilitatore di innovazione. Mi impegno sempre per trovare nuovi modi di generare innovazione all’interno dell’azienda e, ancora più importante, per trasformare le idee in soluzioni reali.

Le mie passioni:

Amo trascorrere il mio tempo libero all’aria aperta. Sono un grande appassionato di montagna e pratico ogni tipo di attività che mi consenta di arrivare in vetta: sci, arrampicata, trekking e altri ancora. Adoro la mia bicicletta, ma mi piace anche leggere e strimpellare la chitarra.

Il mio percorso:

La mia passione per l’innovazione inizia all’Università. Dal quel momento in poi, continuo il mio percorso di carriera attraverso parchi tecnologici regionali e nazionali. Qui ho l’opportunità di mettermi a confronto con progetti di R&D internazionali e programmi di business model innovation. Una volta lasciato il mondo della ricerca, faccio una bella esperienza all’interno del ramo di innovazione di un’importante azienda di consulenza. È in questo ambito che capisco il reale valore di innovazione applicata ai grandi gruppi corporate. Sempre qui inizio ad utilizzare metodologie avanzate di creatività e processi specifici per favorire l’innovazione e la corporate entrepreneurship. Dopo due anni, passo ad un’altra azienda di consulenza, dove gestisco progetti di Open Innovation e programmi di finanza agevolata. Arrivo così a Bormioli Pharma, un’azienda in cui, come Innovation Manager, creo una nuova struttura di Innovation Governance e mi occupo dello sviluppo di processi innovativi e nuovi progetti di prodotto.

Il mio valore Bormioli Pharma:

“Everyday inventive”– Considerato il mio ruolo forse può sembrare ovvio, ma per me il fatto di essere creativo non significa essere un inventore. Significa piuttosto essere un facilitatore di innovazione. Mi impegno sempre per trovare nuovi modi di generare innovazione all’interno dell’azienda e, ancora più importante, per trasformare le idee in soluzioni reali.

Lavoro qui perché…:

Perché Bormioli Pharma mi ha dato un’opportunità unica: seguire il lancio di un programma di innovazione da zero. Perché qui le cose si fanno in modo solido e concreto, cosa non facile da trovare nell’ambito dell’innovazione. E infine, perché nel fare il mio lavoro mi diverto e al tempo stesso ho l’opportunità di sintetizzare in unico ruolo tutte le mie passate esperienze lavorative.