Bormioli Pharma partner del progetto PulmoMed

 
Nel 2016 un gruppo di istituti di ricerca e aziende dell’Emilia-Romagna, tra cui Bormioli Pharma, ha vinto una gara regionale (Project POR-FESR 2014-2020, AXIS 1- 1.2.2 Action Research and Innovation) il cui obiettivo era lo sviluppo di progetti innovativi nell’ambito della Life Science. Il nostro gruppo ha presentato PulmoMed, un progetto per lo sviluppo di nuovi farmaci in polvere inalabili, a partire da una piattaforma per il drug delivery polmonare. Ad un anno dall’inizio di questo importante progetto, vogliamo ripercorrerne le tappe fondamentali e riflettere sui suoi sviluppi futuri.

“Il progetto è nato per unire in una rete virtuosa le eccellenze locali e per proporre soluzioni farmaceutiche innovative, capaci di stimolare lo sviluppo di una catena produttiva integrata e

un più elevato tasso di occupazione sul territorio.” Commenta Anna Malori, Business Developer della nostra azienda e sua rappresentante all’interno del gruppo di lavoro.

Anna MaloriIl gruppo è composto da quattro partner istituzionali (Centri della Rete Alta Tecnologia dell’Emilia-Romagna) e tre industriali. Il Centro Biopharmanet-Tec, il laboratorio CIRI-SVD, il Centro Interdipartimentale Misure (C.I.M.) e la Fondazione Democenter-Sipe si occupano delle fasi di ricerca e della validazione delle formulazioni. A loro volta Chiesi Farmaceutici, Bormioli Pharma e IMA hanno messo a disposizione la propria esperienza rispettivamente per la parte di sviluppo delle polveri, di progettazione di un inalatore per la somministrazione e di ideazione di un sistema di riempimento delle capsule.

la prima fase del progetto: “Nel corso del primo anno, ovvero da aprile 2016 ad oggi, il gruppo si è concentrato sulla creazione di formulazioni in polvere, facendo uso di una piattaforma dedicata. Questa piattaforma è stata testata su quattro prodotti molto diversi tra di loro: una proteina terapeutica, due small molecules e un vaccino peptidico. Per ognuno di essi, sono state valutate diverse formulazioni. È esattamente alla fine di questa fase di ricerca che interverrà Bormioli Pharma, il cui ruolo sarà quello di sviluppare un inalatore su misura per le formulazioni che verranno selezionate.”

A partire da questo momento Bormioli Pharma e IMA inizieranno a lavorare attivamente sul progetto. Per noi questo significa applicare le nostre conoscenze in materia di packaging plastico allo sviluppo di Nesat, un inalatore che avrà l’importante compito di migliorare l’efficacia dei farmaci in polvere e allo stesso tempo di offrire al paziente un semplice sistema di utilizzo. Per ottenere questo risultato, stiamo lavorando su packaging dal design essenziale, completamente progettato in materiali plastici e privo di molle metalliche. Per utilizzare Nesat, il paziente non dovrà fare altro che inserire la capsula di farmaco in polvere nel sistema, fare scorrere un meccanismo esterno che internamente buca la pillola ed infine limitarsi a inspirare.

“Questo progetto per noi rappresenta un’iniziativa realmente significativa, che consentirà di ottenere due importanti risultati: da una parte porterà sul mercato un farmaco capace di migliorare la vita di molti pazienti, dall’altra sosterrà il tessuto sociale e industriale del nostro territorio, promuovendone le eccellenze”, conclude Anna Malori.

Ad oggi il progetto è tutt’ora in corso e dovrebbe concludersi entro marzo 2018. Per avere più informazioni su PulmoMed e per rimanere aggiornati sulle iniziative correlate, è possibile visitare il sito o scaricare direttamente la brochure.

INFORMATIVA BREVE COOKIES

Questo sito si avvale di cookie necessari al funzionamento del sito stesso ed utili alle finalità illustrate nella Cookies Policy. Il sito utilizza cookies di analisi che permettono di avere informazioni su come gli utenti utilizzano il sito web, su come ci sono arrivati, sul numero e la durata delle visite e consente anche l'invio di cookie di "terze parti". L’informativa estesa è reperibile al link http://www.bormiolipharma.com/it/cookie_law_ita, ove vengono fornite le indicazioni sull'uso dei cookie tecnici e analytics ed inoltre, in cui viene data la possibilità di scegliere quali specifici cookie autorizzare. Alla pagina dell'informativa estesa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. La prosecuzione della navigazione mediante chiusura del presente banner, scorrimento della pagina presente, accesso ad altra area del sito o selezione di un elemento dello stesso (ad esempio, di un'immagine o di un link) comporta la prestazione del consenso all'uso dei cookie.